Realizzazione siti web Rimini, creazione siti internet responsive, sviluppo siti e-commerce, blog, portali web, siti aziendali

 

Web Marketing Rimini

Web Marketing: l'arte di promuoversi sul web

web marketing rimini

Mi ricollego ad un articolo in inglese che ho trovato tempo fa sul web e che iniziava pressapoco così "Pensate che la vostra azienda può permettersi di ignorare il marketing online? Allora pensate nuovamente".

In un'era dominata dal web non puoi ignorare delle azioni mirate di marketing su internet per promuovere la tua azienda ed il tuo sito web. Anzi quest'ultimo deve essere strutturato in modo da consentire alle azioni di marketing online di essere efficaci. Quindi durante, ma anche dopo, la creazione del sito web potresti prevedere ad esempio una landing page, cioè una pagina di atterraggio per coloro che cliccano su di un annuncio pubblicato su Google Adwords. Ecco perchè personalmente credo poco utile creare un sito web gratis. Le funzionalità infatti sono ridotte, e normalmente chi realizza siti web ha anche competenze in termini di SEO, Copywriting, social media marketing, e dunque può proporre un servizio completo che consenta di integrare tutte queste competenze tecniche per offrire visibilità e credibilità al sito che si va a realizzare.

Dico "mirate" perchè nel marasma di possibilità che le agenzie di marketing continuamente propongono non è facile trovare le migliori per la propria azienda. Io per prima ne so qualcosa visto che mi è capitato di dovermi occupare in più di un'occasione della scelta di questo o quel prodotto on-line. Investo di più sul sito web e sulla sua ottimizzazione oppure tengo da parte il budget a disposizione per delle campagne Pay Per Click su Adwords, magari accompagnate dalla realizzazione di una bella Landing Page?

Compro uno spazio per un banner su un sito di successo o pago un blogger che tratta argomenti rilevanti per il mio target perché scriva un articolo sulla mia azienda o su uno dei suoi prodotti/servizi? Appurato che l'internet marketing è essenziale per un business di successo oggi, resta da decidere come investire il budget che ogni anno decidiamo di investire per la pubblicità.

I benefici derivanti dal web marketing rispetto ad una pubblicità di tipo tradizionale sono molti.

Giusto per elencarne qualcuno:

  • con il Web Marketing puoi raggiungere un numero di utenti enorme e nel tempo questo numero è destinato ad aumentare ancora. Se infatti prima il web era per pochi, oggi è per tutti. Gli smartphone, i tablet, i notebook, i pc fissi sono collegati ormai tutti ad internet, ed esso è divenuto parte integrante della nostra vita quotidiana. Basta pensare a quante persone ed aziende hanno oggi un profilo o una pagina facebook e a quanti interagiscono costantemente sui social network. Non voglio dire che la pubblicità tradizionale non valga più niente. La radio, la tv, una brochure ben distribuita, la presenza su di una rivista di settore possono ancora dire la loro. Ma il potenziale che ha una pubblicità online è grande e dovrebbe avere la precedenza sulle altre forme di promozione.
  • un altro indiscutibile vantaggio è quello delle statistiche. Con il cartaceo ti devi fidare delle statistiche che ti porta chi ti vende il servizio. Ad esempio la tiratura di un giornale locale o di una rivista, l'audience di una radio, e così via. Nel web marketing invece puoi avere la massima trasparenza, grazie a sistemi offerti dai motori di ricerca o da altre aziende che consentono di raccogliere statistiche sulle visite ricevute da un sito web o da una pagina social. Si possono raccogliere dati demografici, comprendere le abitudini e gli interessi degli utenti così da riuscire a centrare con una precisione sempre maggiore il target più adatto alla nostra azienda. alle statistiche che consentono di ottenere dati sempre più precisi sugli utenti che visitano il nostro sito o le nostre pagine social.
  • la convenienza economica è sicuramente un punto a favore del marketing on-line rispetto alla pubblicità tradizionale. Basti pensare che la presenza su di una rivista di una certa tiratura può richiedere un investimento di migliaia di euro, che spesso sono tutto il budget che un'azienda ha a disposizione. Su internet si può trovare con più facilità il pubblico interessato ai nostri prodotti/servizi, sia per localizzazione che per interessi, con un conseguente minor spreco di soldi. E se si cerca un pubblico più vasto lo si può comunque raggiungere in qualsiasi momento con campagne PPC, con azioni mirate di posizionamento sui motori, con la presenza di una pubblicità su portali online di una certa rilevanza. I costi saranno comunque più contenuti e in qualsiasi momento potremo modificare le nostre azioni di marketing calibrandole sulla risposta degli utenti. Non dico che la spedizione di una brochure cartacea possa avere un buon impatto rispetto ad un fax o ad un mailing di massa realizzato in modo superficiale. Resta il fatto che l'invio di e-mail è a costo zero e funziona bene se fatto in modo intelligente. Come? Prima di tutto occorre analizzare il mercato al quale ci stiamo rivolgendo. In secondo luogo, dobbiamo acquisire gli indirizzi e-mail del target che ci interessa, tramite il nostro sito, un blog aziendale collegato al sito, i social network. Possiamo regalare un servizio o un prodotto (ad esempio un e-book, o un omaggio, o ancora uno sconto, magari sottoforma di buono) in cambio dell'e-mail dell'utente che ci sta leggendo. L'obbiettivo deve essere quello di raccogliere contatti il più possibile vicini al target che vogliamo raggiungere. Nella stesura di una grafica e di testi accattivanti e che "vendano" dobbiamo forse investire qualcosa perchè un professionista sarà in grado di fare un lavoro migliore. L'invio di una e-mail equivale all'invio di un depliant. Come non faremmo da soli la brochure da spedire per posta perchè rappresenta l'immagine della nostra azienda, allo stesso modo non dovremmo creare da soli l'e-mail da inviare agli utenti potenzialmente interessati alla nostra azienda.
Ma allora il cartaceo è morto?

A mio parere NO, ma sull'argomento esistono opinioni discordanti.

Per quanto mi riguarda marketing online e marketing cartaceo dovrebbero coesistere. Collaborare per un unico fine: quello di promuovere in modo coordinato e vincente un prodotto, un'azienda, un brand, un professionista. Il futuro del Marketing e delle aziende è un'integrazione dell'online e dell'offline.

Autore: