Realizzazione siti web Rimini, creazione siti internet responsive, sviluppo siti e-commerce, blog, portali web, siti aziendali

 

Webmaster tools: fonts gratis

webmaster tools
L'utilizzo dei font è molto importante nella realizzazione dei siti web. Si possono trovare gratis o a pagamento. Quelli che ti segnalo sono gratuiti ma professionali:

  • Gentium: design altamente leggibile, ragionevolmente compatto e visualmente attraente. Quello basico è reperibile attraverso il servizio Google Web Fonts. Si tratta di un font Open Source. Puoi scaricarlo da http://scripts.sil.org/cms/scripts/page.php?site_id=nrsi&id=gentium
  • Delicious: si tratta di un font molto carino che si può scaricare gratuitamente sia per Mac che per PC. Lo puoi scaricare dal sito http://www.exljbris.com/delicious.html
  • Just Old Fashion: vale veramente la pena di provarlo per il proprio sito. Realizzato da Manfred Klein, è visibile (e scaricabile) dal sito http://moorstation.org/typoasis/designers/klein03/text/justold.htm
  • SEO Tools gratuiti: eccone qualcuno

    Sono disponibili online tantissimi strumenti per fare SEO e colgo l'occasione per segnalarne qualcuno:

    • Screaming Frog versione Lite: disponibile per Windows e Mac, Screaming Frog consente di fare crawling dei siti con un limite di 500 URLS e non dà pieno accesso alle opzioni di configurazione dello spider. In ogni caso puoi fare crawling di 500 URLs da tanti siti web quanti ne vuoi e tutto le volte che vuoi. Puoi controllare i link, generare sitemap XML, e mettere in atto tutto ciò che è necessario per una buona analisi SEO.
    • Visual SEO Studio: ancora in fase Beta, offre un pieno controllo di tutti i fattori SEO e si integra con Google Search Console e Bing Webmaster Tools. Consente di risparmiare tante ore di lavoro, di aggiustare errori SEO, di scoprire aspetti SEO che non conoscevi, di nutrire la tua passione per la SEO con un tool potente e professionale senza spendere un soldo.
    • SWAT Backlink Checker: aiuta i SEO a combinare i dati sui backlinks da qualcuna delle migliori risorse disponibili. Verifica non solo le pagine dai quali provengono i backlinks, ma anche le pagine alle quali puntano. I SEO possono quindi comprendere quali links possono penalizzare il tuo sito, ad analizzare i backlinks dei competitors, a trovare e correggere i backlinks a pagine non più esistenti, e altro.
    • Google Webmaster Tools: un prezioso prodotto di Google che offre dati, strumenti e diagnosi per ottenere un sito web che sia ottimizzato per Google e che quindi possa più facilmente salire ai primi posti nei risultati di ricerca di Big G.
    • Bing Webmaster Tools: offre report che consentono di sapere cosa dirige gli utenti al tuo sito web così da poterne aumentare il traffico, offre strumenti che consentono di comprendere quali sono i contenuti maggiormente cercati dagli utenti così da poter dar loro maggiore spazio sul tuo sito, e altro.
    • XML Sitemap Generator: consente di generare sitemaps in XML con pochi click. Consente di scegliere la frequenza con la quale aggiorni il sito, di segnalare data e ora dell'ultima modifica effettuata, di attribuire una priorità di una pagina rispetto ad un'altra interna al sito. Consente di indicizzare sulla sitemap fino a 500 pagine. Per un numero illimitato occorre pagare.
    • GrepMrx: si tratta di un visual grep, che consente di filtrare i dati "alla fonte". Si tratta di un programma di grepping che filtra linea per linea i file di testo generando un nuovo file filtrato. Permette di selezionare il file testuale d'origine, il file destinatario e di inserire una regular expression per la selezione delle righe. Quindi per l'analisi dei voluminosi file di log, quando Excel e le tabelle pivot non bastano viste le grosse dimensioni, GrepMrx è uno strumento valido.
    • GTmetrix: uno strumento valido per l'analisi del page speed. Può aiutare i SEO a creare un sito più veloce, più efficiente e che offra agli utenti che lo visitano una buona esperienza di navigazione. Gli studi mostrano che gli utenti lasciano un sito che non carica in meno di 4 secondi. GTmetrix usa Google Page Speed e Yahoo! YSlow per valutare la performance del tuo sito e offre una serie di consigli per correggere gli errori rilevati. Esiste anche una versione Pro a pagamento.
    • Caesium: è un compressore di immagini che comprime le foto del tuo sito in pochi secondi preservandone la qualità visuale. Non cambia il formato del file pur riducendone la dimensione di più del 90%. Comprime centinaia di foto allo stesso tempo consentendo di scegliere i differenti livelli di compressione per ognuna. Prima di comprimere le immagini puoi verificare il risultato in un facile pannello e se il risultato offerto da Caesium ti soddisfa puoi cliccare sul bottone che avvia la compressione. Puoi anche ridimensionare le tue immagini se comprimerle non è abbastanza. Si tratta di un prodotto gratuito scaricabile online dal sito ufficiale.
    • MozCast: uno strumento che si distingue tra i SERP Flux Tools per la sua originalità. Offre infatti un report delle turbolenze nell'algoritmo di Google offrendo un grafico che ricorda quello dei siti che offrono informazioni sul meteo.
    • Google Analytics: tra gli strumenti per la Web Analytics è sicuramente quello più utilizzato ed apprezzato. Realizzato da Google ed offerto gratuitamente (basta avere un account gmail) esso si integra anche con Google AdWords e i social network. Offre molte informazioni interessanti sulla provenienza degli utenti e su come essi navigano sul sito. E' sufficiente inserire il codice di Google Analytics sulle pagine che si vogliono analizzare.
    • Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google Adwords: nato per aiutare gli utilizzatori del circuito di Google AdWords esso può essere utilizzato da chiunque possieda un account Gmail per analizzare volumi di traffico e concorrenza delle parole chiave utilizzate per le ricerche su Google.
    • Google Trends: consente di capire quali sono i trend sui motori di ricerca in tempo reale. Consente di fare analisi su certi periodi di tempo in base a chiavi o argomenti. L'andamento in termini di brand, parole chiave e argomenti all'interno di Google e di alcuni suoi verticali consente di capire quali argomenti trattare in un blog o quali argomenti affrontare nei social network.
    • Siteliner: strumento gratuito (per ogni sito puoi effettuare una scansione ogni 30 giorni, perchè per avere la possibilità di farlo ogni volta che desideri devi utilizzare la versione premium). Siteliner è utile per verificare che nel tuo sito non ci siano contenuti duplicati, links rotti e altro. Esso offre una panoramica di tutte le pagine del sito con relativo link, potere delle pagine (più il valore si avvicina a 100 e più è facile che risulti in cima ai risultati per certe parole chiave), dimensione della pagina in kb, numero parole.

    Autore: